Immagine pezzo principale

Ecco l'Inno per Falcone e Borsellino

In occasione dei vent'anni della morte di Falcone e Borsellino, un inno canta le gesta dei due magistrati. A Palermo lo ha presentato un coro di voci bianche.


Pubblicità

Tra le tante iniziative e gli omaggi voluti in occasione dei vent'anni della morte dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino c'è anche questo Inno a loro dedicato scritto da Agata Reitano Barbagallo, insegnate e scrittrice per ragazzi, musicato da  Marcello Biondolillo.

A a Palermo lo scorso 23 maggio il Coro delle voci bianche del Conservatorio Vincenzo Bellini lo ha cantato per la prima volta davanti al pubblico riunito a Palazzo dei Normanni.


Inno a Falcone e Borsellino

Siamo siciliani, fieri dicevan,

mentre la tensione intorno a loro, cresceva.

Mafiosi,  falsi amici e traditori,

di quei successi, nutrivano rancori.

Palermo piange questi morti,

ma con loro le speranze son risorte.


Eran coraggiosi ed ottimisti,
magistrati intelligenti ed altruisti,
eroi per sempre, con un solo destino,
combattono uniti Falcone e Borsellino.
Hanno tracciato insieme un nuovo cammino,
il loro sogno adesso è più vicino,  


rit.

nasce così …

Un grande albero,
dalla nostra terra
 in cielo si è innalzato,
un grande albero,
coi suoi forti rami
il mondo ha invaso.
Un grande albero,
a tenere viva,
sempre la memoria,
e fare tesoro,
di questa eroica storia.

 

Compiere il dovere fino in fondo,
sai costa fatica,
ma può cambiare il mondo.
Scriviamo le nostre lettere d’ amore,
per questi martiri, che ci fanno onore.
Giustizia, speranza e fedeltà,
coerenza fede, amore e verità.


Rit.
cresce così …………….

 

Chi darà agli uomini le ali,
noi crediamo ancora agli ideali.  

 

 

 

Immagine articolo
Agata Reitano Barbagallo, autrice del testo dell'Inno a Falcone e Borsellino.
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo