Usa, agente spara e uccide un afroamericano alle spalle

La sequenza è impressionante: si vede Walter L. Scott, un uomo di 50 anni colpito da 8 colpi di pistola alle spalle mentre fugge dopo un banale controllo per un fanale rotto dell'automobile. Chi spara è l'agente di polizia della North Carolina Michael T. Slager, 33 anni. Poi si sente il poliziotto che urla "Put your hands behind you back", "Metti le mani dietro la schiena". Ma l'uomo forse è già morto.

Pubblicità
{channelLogo}

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo