L'uomo dal cuore di ferro: al cinema la storia vera di Reinhard Heydrich, il Macellaio di Praga

Sul grande schermo, il ritratto del più crudele gerarca nazista del Terzo Reich

Pubblicità
{channelLogo}

Nelle sale, nell'occasione della Gironata della memoria, L'uomo dal cuore di ferro, la storia dell'inarrestabile ascesa di Reinhard Heydrich (Jason Clarke) e del suo assassinio. Freddo e implacabile, Heydrich fu uno dei più potenti gerarchi del regime Nazista e principale artefice della “soluzione finale”. Accanto a lui sua moglie Lina, (Rosamund Pike,) che lo introdusse all’ ideologia Nazista e gli fu accanto negli anni della sua ascesa. Tuttavia, un piccolo gruppo di combattenti della Resistenza Ceca in esilio, addestrati dagli Inglesi e guidati dal governo Cecoslovacco, tentò di fermare “l’ inarrestabile”. Heydrich fu ferito a morte durante un'azione dei paracadutisti capitanata da Jan Kubis e Jozef Gabcik, mentre con la colonna di mezzi militari stava attraversando Praga. Reinhard Heydrich fu il più alto ufficiale Nazista ad essere ucciso durante la Seconda Guerra Mondiale. La recensione del film sul numero in edicola di Famiglia cristiana

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo