Il Dono, cortometraggio per raccontare l'amore racchiuso nella lentezza

Il regista Michele Pastrello ha girato e musicato un breve video sul senso del dono: la protagonista è una signora anziana, segnata dal tempo e dagli acciacchi che le hanno rallentato movimenti e riflessi, che compie un atto di amore creando "qualcosa" dal nulla per poi donarlo a qualcuno, in una lentezza e dedizione che diventano essi stessi sentimento. E dove la fede sa dare senso a tutto

Pubblicità
{channelLogo}

"Il progetto mi è venuto in mente pensando ad un ricordo antico, quando ogni novembre da bambino mia madre mi tesseva le ciabatte di lana per l'inverno, che io adoravo. - spiega Pastrello - Ho voluto ricreare sì quel mood, ma soprattutto il senso del tempo che mi dedicava. Jacques Deridda asseriva che la coscienza è il limite del donare, perché la coscienza non è scevra del senso di sé. Tuttavia, in questo limite che condivido, ho voluto raccontare il dono come vita, cioè vivere il tempo del dono. Come appunto mia madre riusciva a fare e trasmettermi un tempo"

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo