Diversamente belli a Sanremo

«La bellezza non è la normalità, un mondo di tutti uguali è come il nazismo che uccideva i deboli e i diversi, la bellezza è Alex Zanardi, la bellezza è Lucia Annibali, la donna sfregiata con l’ acido che ha denunciato il suo torturatore e ha saputo ripartire». Luciana Littizzetto finisce il suo monologo e sul palco arriva Dergin Tokmak, ballerino e acrobata tedesco, famoso per le sue performance con le stampelle. Nato nel 1973 ad Augsburg da genitori di origini turche, Dergin ha contratto la poliomielite quando aveva un anno. La malattia lo lascia con un uso molto limitato delle gambe, ma questo non gli impedisce di diventare un ballerino e di creare uno stile tutto suo, unico nella bellezza e nel significato. Dal 2004 è l'unico artista tedesco del Cirque du Soleil. Il sito MyHandicap ne racconta la storia.

Pubblicità
{channelLogo}

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo