Coronavirus, negli Stati Uniti ci si confessa (a distanza) senza scendere dall'auto

Queste immagini di qualche giorno fa ritraggono un sacerdote, don Scott Holmer, parroco della chiesa di Sant’ Edoardo Confessore a Bowie, nello Stato del Maryland, in America, mentre confessa all’ aperto un fedele che resta in macchina e tiene le distanze prescritte per evitare il contagio da Covid-19. Come molte chiese negli Stati Uniti e nel mondo, anche quella di Holmer ha dovuto chiudere i battenti e sospendere le celebrazioni ma questo parroco ha deciso di andare lui dai fedeli attraverso le benedizioni dei quartieri attorno alla parrocchia e inventando un modo diverso di confessare (foto Ansa)

Pubblicità
{channelLogo}

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo