Don Antonio risponde
Don Antonio Rizzolo

«Ripristiniamo le festività soppresse in Italia»

Pubblicità

Spero che l’ Italia ripristini le festività religiose soppresse nel 1977: San Giuseppe, Ascensione, Corpus Domini, Venerdì Santo, Santi Pietro e Paolo o il Lunedì di Pentecoste... Sono significative e di alta tradizione popolare. È stato un errore toglierle. L’ abolizione non ha giovato all’ economia. Bellissimo il gesto di papa Francesco, che ha dedicato l’ anno 2021 a san Giuseppe. Sarebbe una bellissima occasione per ripristinare nalmente questa grande solennità il 19 marzo quale giornata festiva. Tanti Paesi in Europa (Austria, Germania, Svizzera, ecc..) hanno conservato queste festività com’ era un tempo anche in Italia, sul cui territorio vive il Papa e si trova il Vaticano. È per tale motivo che l’ Italia necessita di giornate festive per le celebrazioni esireligiose più di qualsiasi altra nazione. Si tenga conto che le festività soppresse sono state aggiunte al periodo delle ferie ordinarie o sono retribuite, per cui il loro ripristino avrebbe un costo attenuato. Ripristinarle sarebbe un ef cace provvedimento per combattere questa crisi e la recessione. Non sono uno svantaggio dal punto di vista economico se si pensa al turismo. Oggi le vacanze brevi sono sempre più apprezzate. Invece del lavoro a turni brevi o la settimana corta, è opportuno reintrodurre prima i giorni festivi aboliti.

PAUL BERGER - BOLZANO

La proposta mi pare interessante e non così impraticabile come sembrerebbe a prima vista. Il fatto che in Italia ci siano il Papa e il Vaticano, non mi pare un motivo sufficiente. Addirittura potrebbe essere un ostacolo e darebbe fiato ai tanti anticlericali che anche in Italia non mancano. Un’ ultima riflessione: non penso che il ripristino delle feste possa far crescere nella fede, tuttavia noi cristiani non dovremmo mancare di partecipare alle celebrazioni liturgiche in occasione di queste solennità, che tornino o no a essere feste anche civili. Soprattutto non dovremmo dimenticare di vivere ogni giorno da cristiani, per rendere davvero onore al Signore e ai suoi santi.



Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo