La forza di WebSystem: «Vi diamo 20 testate al giorno»

Pubblicità

Nel 2015 la raccolta pubblicitaria complessiva sul web in Italia supererà i 2 miliardi, più precisamente 2,1 miliardi di euro, coprendo il 26,5% del totale degli investimenti. L’ incremento di 1,7 punti percentuali rispetto al 2014 (era 24,8%) sarà tra i fattori di traino verso una chiusura a +1,5% (7,9 miliardi rispetto ai 7,8 dello scorso anno) e del solo web a +8,4%. Sono dati della società Nielsen su un campione rappresentativo del mercato italiano della pubblicità di circa 800 aziende investitrici. Entrando più nel dettaglio delle cifre, oltre i 2/3 dell’ investimento pubblicitario sui canali digitali si dividono tra i segmenti "display" (soprattutto i banner che vedete aprirsi o scorrere sui siti Internet) e "search" (cioè le parole chiave sponsorizzate sui motori di ricerca). Entrambi questi web channel registrano una quota in leggera diminuzione nel 2015 rispetto allo scorso anno, in favore del video e del social advertising che, secondo le stime, arriveranno a coprire rispettivamente il 17% e 11% di quota sul totale degli investimenti online.

In questo contesto del cosiddetto digital advertisement, risulta molto "performante" WebSystem, divisione della concessionaria del Gruppo 24 ORE, che raggiunge con il suo network nazionale - composto da 20 testate - 722 milioni di pagine viste e 14,6 milioni di utenti unici, con il 46% di audience femminile e con il 50% di Active Reach, ossia la percentuale delle persone singole che effettivamente navigando online ha visto il messaggio pubblicitario. Sono questi i numeri da cui parte una campagna pubblicitaria multisoggetto, sviluppata dall’ agenzia "I am a bean", per comunicare la forza competitiva della divisione digital di System 24 nel settore: quattro soggetti contraddistinti da una copy incisiva e ironica che gioca su alcuni concetti fondamentali: l’ appartenenza al Gruppo 24 ORE, la qualità, la quantità e il profilo dell’ audience.

Con lo slogan “Parliamo con tutti di tutto e di nulla con nessuno” la campagna intende rompere gli schemi di una comunicazione istituzionale e conferma il valore dei contenuti con i quali si garantisce ai clienti la sicurezza di un investimento sui media digitali del network di WebSystem. Un investimento garantito dalla quantità di utenti che WebSystem raggiunge su pc, tablet e smartphone - ogni mese un utente su due è un utente del network - e dalla qualità di una audience di elevata istruzione e gusti evoluti, con un’ ottima propensione all’ acquisto e una capacità di spesa nettamente superiore alla media: per esempio, WebSystem è in grado di raggiungere 6,7 milioni di donne con una forte possibilità di spesa, pari al 46% dell’ audience.



Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo