Immagine pezzo principale

Via crucis al Colosseo, spazio alle donne

Sarà suor Maria Rita Piccione, preside della Fondazione delle monache agostiniane, a dettare le meditazioni del Venerdì Santo al Colosseo.


Pubblicità

«I testi di meditazione per le Stazioni della Via Crucis al Colosseo del Venerdì Santo di quest'anno sono stati composti, per incarico del Santo Padre, dalla Madre Maria Rita Piccione, Madre Preside della Federazione delle Monache Agostiniane, residente nel Monastero dei Santi Quattro Coronati a Roma». La notizia, una bella novità per la famosissima Via Crucis del Colosseo in collegamento mondovisione, è stata data quest'oggi dalla Sala stampa vaticana.

«Lo schema della Via Crucis», prosegue il comunicato, «sarà quello con le 14 Stazioni "tradizionali". Le immagini che accompagneranno le diverse Stazioni, sul libretto (che sarà pubblicato a suo tempo) e nella trasmissione televisiva, saranno disegni realizzati da Suor Elena Manganelli, anch'essa monaca agostiniana, del Monastero di Lecceto (Siena)».

Il Venerdì Santo cade quest'anno il 22 aprile. La Pasqua sarà 2 giorni dopo, il 24 aprile, lo stesso giorno del mese in cui Sant'Agostino, nel 386 d.C., è stato battezzato da Sant'Ambrogio a Milano. A questa singolare circostanza pare dovuta la scelta di Benedetto XVI di affidare il delicato ma onorevole compito a una consacrata nella spiritualità del Vescovo di Ippona.

Non è la prima volta, contrariamente a quanto si pensa, che tale compito è affidato a una donna. Nel 1993 suor Anna Maria Canopi, Abbadessa dell'Abbazia Benedettina "Mater Ecclesiae" dell'Isola di San Giulio (Novara) e nel 1995 sorella Minke de Vries, monaca della comunità protestante di Grandchamp (Svizzera), avevano preceduto la prescelta di quest'anno.

Occorre non dimenticare, poi, che nel 2002, quando furono 14 giornalisti accreditati presso la Sala Stampa della Santa Sede a dettare le loro meditazioni, furono ben 5 (Marina Ricci, Aura Miguel, Sophie de Ravinel, Valentina Alazraki e Marie Czernin) le donne coinvolte.

Immagine articolo
Un momento della Via Crucis del 2010.
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo