Una giornata in villa

Dimore storiche, chiese e castelli della Brianza il 26 settembre apriranno le porte al pubblico. Un'occasione unica per visitare oltre sessanta siti solitamente non accessibili.


Pubblicità

Spesso, pur essendo a pochi chilometri da dove abitiamo, non le conosciamo, perché si nascondono nel paesaggio. Altre volte ci passiamo davanti anche più volte durante il giorno, ma non le notiamo più. In altri casi ancora, ci piacerebbe molto visitarle, ma, essendo private, sono chiuse al pubblico. Per tutti gli amanti delle ville, si annuncia ora una proposta da non perdere: “Ville aperte in Brianza”. L’ evento, che avrà luogo domenica 26 settembre, spalancherà le porte di 61 siti, solitamente preclusi al grande pubblico, nella provincia di Monza e Brianza.

Non solo ville, ma che dimore storiche, castelli e chiese ospiteranno i turisti, dalle 10 alle 19, accogliendoli con mostre, concerti e degustazioni. L’ ingresso con visita guidata costa tre euro, è gratuito per i minori di 11 anni. L’ elenco completo dei siti è disponibile sul sito www.villeaperte.info, dove è possibile anche prenotare la propria visita (è una delle novità della presente edizione). “Ville Aperte”  consente di scoprire o riscoprire un patrimonio artistico sorprendente, talvolta ancora poco conosciuto. Un patrimonio che è rimasto a testimoniare un tempo in cui l’ aristocrazia milanese sceglieva la Brianza come luogo di villeggiatura campestre.

INFORMAZIONI PRATICHE
Tra le proposte per la giornata c’ è anche la visita al centro storico di Monza. L’ itinerario guidato parte da piazza Carducci (ufficio IAT) e tocca alcuni edifici particolarmente significativi della città: la casa-torre dei Gualtieri, alcuni esempi di architetture liberty, la piccola stazione dei tram dei primi del Novecento e la nuova sede istituzionale della Provincia di Monza e Brianza, che si trova nel pregevole edificio déco disegnato nel 1928 dall’ ingegnere Maggi, con vetrate in alabastro e sofisticati lucernari che ornano la sala della Giunta e la sala del Consiglio. È poi prevista la visita alla chiesa conventuale di San Pietro Martire, all’ Arengario, alla via del Sale, per concludersi in piazza Duomo.
Per informazioni turistiche: Iat di Monza, piazza Carducci 2, Tel. 039/32.32.22. Orari di apertura: lunedì-domenica 9-12.00 e 15-18, www.monzaebrianzainrete.it.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo