Immagine pezzo principale

L'apocalisse o le leggi della scienza?

"Torino spiritualità" e "Bergamo scienza", che cominciano in questi giorni, offrono molte occasioni di riflessione e di divertimento "impegnato".


Pubblicità

   Se appartenete alla categoria di coloro che amano divertirsi facendo funzionare il cervello, nei prossimi giorni potrete scegliere fra due eventi di grande interesse: "Torino spiritualità" e "Bergamoscienza".

   Il titolo della settimana edizione di "Torini spiritualità" è quanto mai accattivante: In fine. Vivere sul limite dei tempi. Un tema che le grandi emergenze dei tempi che viviamo rilancia come attuale: pensiamo alle recessioni economiche, ai grandi cataclismi naturali, al cambiamento climatico... Quattro sezioni affronteranno le domande dell'uomo su questa questione. "Genesi e Apocalisse" effettuerà un viaggio nella storia dell'umanità a partire dall'Antico Testamento, avvalendosi della guida di Vittorino Andreoli, Duccio Demetrio, Maurizio Maggiani, Salvatore Natoli, Haim Baharier... "Promesse e profezie" rifletterà sulle profezie avverate, che si stanno avverando o il cui avverarsi è credenza diffusa, con l'aiuto di Mauro Pesce e Roberto Vacca... "I tempi sono maturi" cercherà di dare un nuovo senso a un modo di dire che nel linguaggio quotidiano appare svuotato, con il contributo di Maurizio ferraris, Roberto Escobar, Patrick Ourednik. "Visioni del quotidiano", infine, raccoglierà le testimonianze di chi ha trovato un proprio modus vivendi per muoversi fra le rovine e opporsi a ciò che che avverte come deriva. Interverranno Michael Barry, Vito Mancuso, Richard Wiseman...

   Fra il 29 settembre e il 2 ottobre, al Circolo dei lettori, alla Cavallerizza reale, a San Filippo Neri e al Teatro Carignano tornerà la Scuola di otium meditativo, avranno luogo eventi di arte, musica, teatro e cinema. Rilassarsi si può, anche pensando alla fine dei tempi.

   Ricchissimo, come ogni anno, il programma di "Bergamoscienza" (dall'1 al 16 ottobre), una delle maggiori manifestazioni di divulgazione scientifica del nostro Paese. Per cominciare, sabato 15 ottobre è prevista la celebrazione dell'Anno internazionale della chimica con conferenze, letture, giochi, cocerti. Amilra Prasanna De Silva e Francisco M. Raymo parleranno dell'applicazione della chimica alla salute. Per la medicina e la bioetica, sono attesi il Nobel 2005 Barry James Marshall e il Nobel 2001 R. Timothy Hunt. Di leggi di natura e di natura della legge si discuterà con il fisico e saggista austriaco Fritjof Capra, autore del famoso libro Il tao della fisica. Al filosofo inglese Tim Crane spetterà il compito di svelare che cosa, oggi, la conoscenza del cervello ci può realmente insegnare sulla moralità, tema tanto affascinante quanto delicato.

   La discussione sulle applicazioni concrete delle scienze non mancherà. L'ingegnere Gian Michele Calvi, ad esempio, aiuterà a capire se si possono prevedere i terremoti. Un'équipe di grecisti e archeologi condurrà alla scoperta dei luoghi dell'Odissea. Mostre (ben 25), spettacoli, laboratori interattivi (addirittura 85) convolgeranno il pubblico, le famiglie e le scuole.

DOVE & QUANDO
Torino spiritualità, varie sedi della città, dal 29 settembre al 2 ottobre: www.torinospiritualita.org
Bergamoscienza, varie sedi della città,  dall'1 al 16 ottobre: www.bergamoscienza.it

Immagine articolo
La Cavallerizza reale a Torino.
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo