Immagine pezzo principale

Un (nuovo) cavallo per amico

Sabato 29 novembre, il Gruppo 9 del Rotary milanese dona al Centro “Vittorio di Capua” dell’ ospedale Niguarda un altro cavallo per implementare la scuderia dell’ ospedale. Un regalo per gli oltre 100 ragazzi (tra i 2 e i 12 anni), che ogni anno trovano nella riabilitazione equestre una risposta adeguata ai loro problemi.


Pubblicità

Adelina è la mascotte: ogni Natale, è grazie a lei se i bambini possono avere i loro regali. Perché qui, all’ Ospedale Niguarda, i doni non arrivano con una renna, ma li porta questo pony dal carattere docile ed espansivo. È anche per questo che i più piccoli, o quelli che non hanno mai visto un cavallo, di solito si avvicinano subito a lei.

Poi ci sono Giove, Pasqualino, Thelma, Fly Lady e Winter: i cavalli del centro di riabilitazione equestre “Vittorio di Capua” dell’ ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano
rappresentano una proposta per i bambini che si rivolgono alla struttura perché affetti dalle più svariate patologie, dalle paralisi cerebrali infantili ai traumi cranici, dall’ autismo alle sindromi psichiatriche.

«Tra il cavallo e il bambino si instaura una relazione profonda, che aiuta i piccoli pazienti non soltanto dal punto di vista fisico, ma soprattutto sul piano emotivo e relazionale», spiega Antonio Canino, ginecologo al Niguarda e assistente governatore del Gruppo 9 del Rotary (sei Club del territorio milanese, a cui si uniscono altrettanti del Gruppo 8): sabato 29 novembre, il Gruppo donerà al Centro un altro cavallo per implementare la scuderia dell’ ospedale.

Un regalo per gli oltre 100 ragazzi (di età compresa tra i 2 e i 12 anni), che ogni anno trovano nella riabilitazione equestre una risposta adeguata ai loro problemi, oltre che un ambiente piacevole in cui trascorrere qualche ora. Perché, oltre ai cavalli, c’ è anche il capretto Teo, il pavone Diego e la gallina Cesarina… Aggiunge Canino: «Da sempre il Rotary si impegna per offrire un servizio alle realtà del territorio in cui opera. La scelta di impegnarci per il centro “Vittorio Di Capua” è particolarmente significativa, si tratta di andare incontro alle esigenze di bambini per i quali il cavallo rappresenta molto più di un semplice “strumento” di riabilitazione».

Ed è per questo che la cerimonia di donazione – che avverrà durante il primo open day rotariano organizzato a Milano – è aperta a tutti e vuole essere un momento di aggregazione, oltre che di condivisione. L’ appuntamento è alle ore 14,30 presso l’ aula magna dell’ ospedale Niguarda.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo