Immagine pezzo principale

Spina e il Geckofest, ecco l'Umbria che riparte dopo il terremoto

Non solo macerie: nascono dal sisma le storie di “scosse” e di ripartenze, di tenacia e rigenerazione, cambiamenti e futuro. E nel borgo che sta per essere restituito alla comunità a 10 anni dal disastro – in programma l’ anteprima nazionale del film pluripremiato “Antropocene. L’ epoca umana”.


Pubblicità

Energia positiva che si sprigiona anche dove non te lo aspetti. Crisi profonde da cui nascono opportunità e rinnovamento. Perché, oltre l’ emergenza e la paura, c’ è spazio per un nuovo modo di raccontare, di conoscere e di condividere le trasformazioni in atto.

Parte da qui GeckoFest 2019 (evento ideato e organizzato da “Spin-A Enhancing People”, Associazione culturale senza fini di lucro, patrocinato da Commissione Europea, Regione Umbria, Comuni di Marsciano e Norcia, Confindustria Umbria, Università degli Studi di Perugia, PEFC - Programma di Valutazione degli schemi di certificazione forestale), il 13 e 14 settembre a Spina, piccolo borgo in provincia di Perugia, che sta per essere restituito alla sua comunità a dieci anni dal sisma del 2009. Un evento in gemellaggio con Norcia, colpita dal terremoto del 2016.

GeckoFest è il luogo dove le esperienze legate al tema dei “cambiamenti” si incontreranno sotto lo sguardo del gecko, animale dalle mille risorse e dalla straordinaria capacità di restare attaccato all’ ambiente in cui vive. Per questo, nella cittadina medievale si racconteranno le storie di campioni che vincono sfidando se stessi, esempi e casi concreti di eccellenze in ambito ambientale, tecnologico e artistico; racconti di uomini e donne che hanno saputo trasformare l’ energia distruttiva in futuro, in progresso, in visione.

Interverranno tra gli altri gli attori “marscianesi doc” Marco Bocci e Caterina Fiocchetti accompagnata dal violoncellista Andrea Rellini, il segretario generale di PEFC Italia Antonio Brunori e i suoi alberi parlanti, Padre Enzo Fortunato con il suo “Francesco il ribelle”, l’ ingegnere eclettico Franco Cotana, le danzatrici di InOltre Nicoletta Tinti & Silvia Bertoluzza, che hanno fatto della disabilità una risorsa, la voce del calcio Riccardo Cucchi, il graphic novelist Giorgio Carpinteri, Roberto Sbriccoli e il #BacktoCampi di Campi di Norcia, il ritmo irresistibile della Junior Band di Spina.

La rigenerazione dei borghi colpiti dal sisma e la comunicazione oltre l’ emergenza saranno il tema del Workshop interdisciplinare realizzato in collaborazione con l’ Università degli Studi di Perugia e Regione Umbria, mentre le storie di chi in tutto il mondo è alle prese con il cambiamento climatico saranno raccontate in “Adaptation”, la piattaforma multimediale presentata in piazza dal giornalista e divulgatore Marco Merola. E come fiore all’ occhiello, la proiezione in anteprima di “Antropocene. L’ epoca umana”, il pluripremiato film documentario per immortalare le prove più spettacolari dell’ influenza umana sul pianeta, che sarà nelle sale dal 19 settembre.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo