Sissi vi invita a Rivoli

La mitica principessa, protagonista di una bella mostra, evoca atmosfere e fasti di un'epoca elegante e seducente. Che ci possono consolare dalla fine delle vacanze.


Pubblicità

Per trovare conforto dopo la fine dell’ estate e delle vacanze non c’ è niente di meglio che… un’ altra piccola vacanza, da programmare per il weekend. Ai nostri lettori questa settimana consigliamo una gita a Rivoli, illuminata dal fascino della principessa Sissi. Fino al 19 settembre la Casa del conte Verde ospita la mostra oomaggio “Elisabetta d’ Austria. Il mito di Sissi” (www.casadelconteverde.it).

Qui potrete fuggire dalla realtà immergendovi in una storia dal sapore fiabesco, grazie a libri, edizioni rare, giornali d’ epoca, dischi, francobolli, locandine e manifesti cinematografici, foto di scena, cataloghi di mostre, fotografie, ritratti, album di figurine, manifesti di spettacoli teatrali, bambole, accuratissime ricostruzioni di abiti e pettinature dell’ epoca, gadget, figurine, francobolli… Potrete così appassionarvi al mito dell’ imperatrice d’ Austria più amata e controversa di tutti i tempi: dalle mille sfaccettature della sua complessa personalità al culto per la bellezza e la cura maniacale per i lunghissimi capelli, dalla presunta anoressia ai numerosi viaggi, dalle poesie alle memorie di chi le stette vicino, dalle numerose biografie ininterrottamente pubblicate a partire dalla sua morte (improvvisa e violenta nel 1898) ad oggi alle più intense interpretazioni cinematografiche, con un omaggio dovuto a Romy Schneider che la interpretò quattro volte, diretta anche da un grande maestro come Luchino Visconti in Ludwig. Il tutto arricchito da un inedito confronto con Margherita di Savoia, la prima regina d’ Italia che l’ imperatrice Elisabetta incontrò in ben due occasioni: due donne diversissime per stile e carattere che il destino volle rendere nemiche sul piano politico e rivali in eleganza… uno “scontro” tra regine che propone un punto di vista originale, tutto al femminile, in vista dei festeggiamenti del 150° anniversario dell’ Unità d’ Italia. 

INFORMAZIONI PRATICHE
Rivoli, a meno di 20 chilometri da Torino, è un affascinante borgo in collina, tra le Alpi e la pianura. La città, di origine medievale, è stata una delle residenze preferite dei Savoia. Oggi offre al turista, oltre al Museo d’ arte contemporanea (www.castellodirivoli.org), ospitato nel rinato castello, un centro storico dal ricco patrimonio architettonico: la Casa del Conte Verde, il Campanile dell’ Antica Collegiata, la Collegiata di Santa Maria della Stella, la Torre della Filanda e la Chiesa di Santa Croce. Per avere una visione d’ insieme consigliamo il “Rivolizonzo”, trenino turistico della città di Rivoli, il modo più divertente e colorato di scoprire il centro storico per grandi e piccini. Fino a ottobre, ogni sabato e domenica, dalle ore 15.00 alle ore 19.00. Percorre le vie del centro storico, in circa 30 minuti, costa 2 euro. Il punto di partenza è in Piazza Martiri della Libertà, dove c’ è anche il “Punto informativo”, telefono 011/95.38.655.

DOVE DORMIRE HOTEL CAMPANILE , tre stelle, tariffe indicative: camera doppia giorni feriali 95 euro, weekend 85 euro. Rivoli Hotel, tre stelle, camera doppia, 100 euro, week-end, 90 euro. HOTEL DAVIDE, tre stelle, camera singola, 60 euro, camera doppia 85 euro. OSTELLO DI RIVOLI, tariffe indicative: camera singola con bagno 19 euro, camera 4 posti con bagno 56 euro, con prima colazione.      

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo