Immagine pezzo principale

Papa Francesco a sorpresa tra i fedeli in preghiera per san Pio X

Inginocchiato in preghiera alle 7 di mattina nella cappella dedicata al Papa trevigiano, Francesco ha poi partecipato alla celebrazione come un semplice fedele, scambiando il gesto di pace e mettendosi in fila per ricevere la Comunione. «Sono un devoto di San Pio X», ha spiegato poi all'incredulo officiante.


Pubblicità

«Mi ha detto che era venuto per una preghiera perché aveva celebrato già la Messa presto, però voleva fare questo omaggio a San Pio X. Quando ha visto che io entravo per celebrare ha voluto restare, fermarsi là con i fedeli e partecipare alla Messa e pregare»: così monsignor Lucio Bonora, trevigiano, officiale della Segreteria di Stato (e studioso della figura di Papa Sarto) ha raccontato a Radio Vaticana la sua insolita esperienza, quando alle 7 di mattina ha trovato papa Francesco tra i fedeli presso la cappella dove sono esposte le reliquie del Pontefice veneto, in San Pietro, nel giorno in cui la Chiesa celebrava la memoria del Santo.
«È stata una cosa molto commovente, intanto per me, ma anche per tutti i fedeli che hanno visto il Papa come un umile fedele che va a pregare alla tomba di San Pio X», ha aggiunto mons. Bonora. Papa Francesco ha partecipato alla celebrazione come un semplice fedele, si è alzato dal banco per ricevere l’ abbraccio di pace e si è messo in fila per ricevere la comunione, proseguendo il momento di adorazione e ringraziamento in ginocchio.
Il Santo Padre aveva già svelato due anni fa a monsignor Bonora la sua profonda devozione verso San Pio X, "il Papa del Catechismo", quando seppe che era trevigiano come Papa Sarto. Devozione ribadita da Francesco anche in questa inusuale circostanza: «Te l’ avevo detto che sono devoto di san Pio X».

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo