Immagine pezzo principale

"Ho fiducia nei miei collaboratori"

Con un "fuori programma" al termine dell'udienza del mercoledì, Benedetto XVI ha ribadito la sua fiducia nei collaboratori in Vaticano.


Pubblicità

«Si sono moltiplicate illazioni del tutto gratuite amplificate dalla stampa». Benedetto XVI, con un fuori programma al termine dell’ udienza, la prima dopo l’ arresto di Paolo Gabriele, invita a «non lasciarsi vincere dalla tribolazione e dalle difficoltà, ma a vivere ogni situazione uniti a Cristo, che carica su di sé tutta la sofferenza e il peccato del mondo per portare luce, speranza e redenzione».

È Cristo, ha affermato il Papa che ci dona «consolazione in mezzo alle tempeste della vita, nonostante le nostre infedeltà e i nostri rinnegamenti». Poi il richiamo diretto alle vicende di questi giorni con l’ invito a non lasciarsi andare a ricostruzioni sui retroscena e sulle lotte di potere che sarebbero in corso in Vaticano. Tutto ciò, ha detto il Pontefice non è altro che una «illazione». E ha poi aggiunto la «conferma del sostegno e della fiducia ai miei collaboratori».

Immagine articolo
Papa Benedetto XVI (foto Ansa).
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo