Immagine pezzo principale

Ogni cosa ha il suo tempo

Alberto Angela comincia dagli orologi che intrappolano gli uomini tra appuntamenti e rincorse senza tregua il suo consueto Passaggio a Nord Ovest


Pubblicità

Inafferrabile, inodore, incolore: c'è ma non lo si può toccare. Stiamo parlando del tempo, un bene prezioso e nello stesso tempo una prigione per i ritmi sfrenati della vita moderna. Alberto Angela, nel suo Passaggio a Nord Ovest, spiega come gli orologi abbiano intrappolato il tempo e gli uomini mostrandone alcuni modelli antichi e curiosi, frutto dell'ingegno dell'uomo e del suo bisogno di avere tutto sotto controllo.

Continua, intanto, il percorso delle cinque auto d'epoca che, sulle tracce del primo raid automobilistico della storia datato 1907, sono partite da Pechino alla volta di Parigi. Tra deserti e montagne, tra tramonti mozzafiato e piogge torrenziale, un viaggio affascinante in cui non mancano imprevisti, pericoli ma anche incontri illuminanti e panorami indimenticabili.

Spazio anche ad Alessandria d'Egitto, capitale di un impero immenso e ricchissimo che abbracciava i territori stretti tra le Grecia e i confini occidentali dell'India. Grazie al lavoro instancabile dell'archeologo Yves Empereur e agli studi dello storico Harry Tazlas oggi sappiamo molto più di quella civiltà florida e gloriosa.

Indine, occhi puntati su Madràs, la Hollywood indiana: qui, infatti, vengono prodotti 450 film all'anno battendo ogni record dell'industria americana ed europea. 

Sabato 8, 17.45 - Rai Uno

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo