Immagine pezzo principale

Morto Nino Castelnuovo, il Renzo dei Promessi Sposi con cui si felicitò Paolo VI

L'attore s'è spento lunedì 6 settembre a 84 anni. La sua fama legata (anche) allo spot di una nota marca di olio d'oliva in cui saltava una staccionata.


Pubblicità

Nino Castelnuovo è morto a Roma lunedì 6 settembre, dopo una lunga malattia, all'età di 84 anni. All'anagrafe Francesco Castelnuovo, il noto attore era originario di Lecco, dove era nato il 28 ottobre 1936. Secondogenito di quattro fratelli (due maschi, Pierantonio e Clemente, e una femmina, Marinella), incominciò a lavorare ancora bambino. Esordì nel cinema in Un maledetto imbroglio (1959) di Pietro Germi, e proseguì interpretando ruoli secondari in numerose pellicole, alcune delle quali anche di rilievo come Il gobbo (1960) di Carlo Lizzani e Rocco e i suoi fratelli (1960) di Luchino Visconti. Divenne molto popolare in Italia grazie al ruolo di Renzo Tramaglino nella riproduzione televisiva de I promessi sposi, andata in onda sul primo canale della Rai nel 1967, per la regia di Sandro Bolchi. L'attore raccontò con emozione di quando ebbe modo di incontrare Paolo VI che lo volle conoscere proprio dopo aver visto I promessi sposi con un augurio speciale, quello di essere buono, saggio e perbene come il suo Renzo. 

Ninbo Castelnuovo recitò inoltre in uno dei più premiati film di tutti i tempi: Il paziente inglese (1996). Il pubblico lo ricorda infine per la sua lunga carriera di atletico testimonial nella pubblicità dell'Olio Cuore, in cui veniva ripreso nell'atto di saltare una staccionata.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo