Immagine pezzo principale

Mons. Becciu delegato speciale del Papa all'Ordine di Malta

La lettera di nomina di Papa Francesco a Monsignor Angelo Becciu delegato speciale del Papa presso l'ordine di Malta: "Lei curerà tutto ciò che attiene al rinnovamento spirituale e morale dell'Ordine".


Pubblicità

Monsignor Angelo Becciu, sostituto alla segreteria di Stato vaticana, è il delegato speciale del Papa presso l'Ordine di Malta. «Affiancherà e sosterrà», ha scritto il Papa Francesco nella lettera di nomina, « il Luogotenente nella preparazione del Capitolo straordinario, e insieme deciderete le modalità di uno studio in vista dell'opportuno aggiornamento della Carta Costituzionale dell'Ordine e dello Statuto Melitense».

In particolare, Monsignor Becciu sarà chiamato a curare: «tutto ciò che attiene al rinnovamento spirituale e morale dell'Ordine, specialmente dei Membri professi, affinché sia pienamente realizzato il fine "di promuovere la gloria di Dio mediante la santificazione dei Membri, il servizio alla Fede e al Santo Padre e l'aiuto al prossimo", come recita la Carta Costituzionale».

La lettera esplicita anche i contenuti della delegale: «Fino al termine del Suo mandato», ha scritto il Papa al numero due della Segreteria di Stato, «cioè fino alla conclusione del Capitolo straordinario che eleggerà il Gran Maestro, Lei sarà il mio esclusivo portavoce in tutto ciò che attiene alle relazioni tra questa Sede Apostolica e l'Ordine. Le delego, pertanto, tutti i poteri necessari per decidere le eventuali questioni che dovessero sorgere in ordine all'attuazione del mandato a Lei affidato».

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo