Immagine pezzo principale

La lingua del santo

Due mondi crontrapposti nella vita di due amici


Pubblicità

Antonio e Willy (Antonio Albanese e Fabrizio Bentivoglio), due amici quasi quarantenni, frequentano lo stesso bar, il più economico di tutta Padova, ma hanno notizie molto diverse. Antonio, ex giocatore di rugby, vive senza un lavoro fisso e non ha idee molto chiare sul suo futuro. Willy, rappresentante di cancelleria, getta al vento il suo lavoro: all'improvviso, non si sa per quale motivo, perde la voglia di darsi da fare, impegnarsi, e anche la moglie Patrizia lo lascia. I due amici vivono alla giornata, con piccoli furti, fino a quando fanno un colpo surreale: entrare nella basilica di Sant'Antonio e portare via la reliquia del santo. Quando si rendono conto del valore di quanto hanno preso decidono di chiedere un riscatto direttamente al Papa. Al di là della storia, il regista Carlo Mazzacurati descrive l'Italia di oggi e in particolare il nord-est con tono malinconico e, nonostante la trama, non irriverente.

Lunedì 22, ore 21.00
Giudizio critico: buono
Pubblico: minori con adulti

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo