Immagine pezzo principale

L'Italia sono anch'io: un successo

Superato lo sbarramento delle 50 mila firme per la presentazione alla Camera delle due proposte di legge sulla cittadinanza e il voto amministrativo agli stranieri residenti.


Pubblicità

Puntavano a raccoglierne 50 mila, ma di firme ne sono arrivate più del doppio. La Campagna “L'Italia sono anch'io”, organizzata da 19 organizzazioni della società civile con l'obiettivo di presentare due proposte di iniziativa popolare sui temi della cittadinanza e del voto agli stranieri, è stata un successo. «Abbiamo tagliato felicemente il traguardo», annunciano i promotori, consegnando ufficialmente alla Camera dei deputati le firme raccolte: 109.268 per la prima e 106.329 per la seconda.

Le due proposte di legge mirano rispettivamente ad una riforma della legge che attualmente regolamenta l’ accesso alla cittadinanza per le persone di origine straniera e all’ introduzione del diritto di voto alle elezioni amministrative per gli stranieri residenti. Un «successo straordinario», sottolineano i promotori, «possibile solo grazie ai tanti comitati locali che si sono costituiti in tutta la penisola per sostenere la campagna», con «centinaia di volontari che hanno organizzato in questi sei mesi una miriade di iniziative di informazione e confronto, avvicinando migliaia di cittadini che spesso hanno dimostrato una grande sensibilità alle tematiche proposte».

Ora comincia il "secondo tempo" del progetto, che punta a «fare in modo  che il Parlamento metta in calendario la discussione sulle due proposte di legge per arrivare in tempi rapidi alla loro – speriamo – approvazione». Con la presentazione delle firme dunque parte una nuova campagna di comunicazione per tenere viva l'attenzione e «premere sui parlamentari perché si avvii la discussione sulle proposte di legge»: fra i testimonial dell'iniziativa arrivano ora anche il giocatore dell'Ascoli Papa Waigo, di origine senegalese, e l’ attrice di origine rom Dijana Pavlovic.

“L’ Italia sono anch’ io” è stata promossa, nel 150° anniversario dell’ Unità d’ Italia, da 19 organizzazioni (Acli, Arci, Asgi-Associazione studi giuridici sull’ immigrazione, Caritas Italiana, Centro Astalli, Cgil, Cnca-Coordinamento nazionale delle comunità d’ accoglienza,  Comitato 1° Marzo, Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani, Emmaus Italia, Fcei – Federazione Chiese Evangeliche In Italia, Fondazione Migrantes, Libera, Lunaria, Il Razzismo Brutta Storia, Rete G2 - Seconde Generazioni, Sei Ugl, Tavola della Pace, Terra del Fuoco) e dall’ editore Carlo Feltrinelli. Il presidente del comitato promotore è il sindaco di Reggio Emilia e presidente dell’ Anci, Graziano Delrio. 

Immagine articolo
Immigrati a Brescia. Foto Imagoeconomica.
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo