Immagine pezzo principale

L'avviso di garanzia era per De Luca, non per Zaia

Nel numero di Famiglia Cristiana in edicola, per un errore tecnico in una didascalia abbiamo attribuito al governatore del Veneto un provvedimento giudiziario emesso a carico del presidente della Campania. Ce ne scusiamo con i lettori e con l'interessato


Pubblicità

Sul numero 37/2020 di Famiglia Cristiana, in edicola oggi, nel servizio dedicato alle elezioni amministrative, per un errore tecnico è comparsa nel testo della didascalia accanto alla foto del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, la parte finale della didascalia riferita alla foto del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. La frase in questione, in particolare («un avviso di garanzia per aver favorito i suoi quattro autisti, l’ unico punto debole nella riconferma annunciata») era ovviamente riferita, come si evince correttamente anche dal testo dell’ articolo, al presidente De Luca.

Ce ne scusiamo con il presidente della Regione Veneto e con tutti i nostri lettori.

La direzione di Famiglia Cristiana

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo