Immagine pezzo principale

Crescere nel silenzio della mafia

Giganti, un corto per raccontare la difficoltà di un 15enne in Calabria


Pubblicità

Meno di mezz'ora per raccontare la difficoltà di crescere sotto il continuo ricatto della 'ndrangheta che fa del silenzio la sua arma più grande. "Giganti", il cortometraggio vincitore di Cinemaster, ha come protagonista Pietro, giovane calabrese di 15 anni: nel tentativo di crescere e diventare un uomo, il ragazzo dovrà confrontarsi con la dura realtà in cui vive, scontrandosi con la sua manifestazione più violenta, il silenzio. Diretto da Fabio Mollo, regista di formazione internazionale, "Giganti" è stato patrocinato dal Comune di Reggio Calabria ed ha ottenuto molti riconoscimenti tra cui il premio Miglior cortometraggio al Torino Film Festival.

Lunedì 3, 20.25 - Studio Universal

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo