Immagine pezzo principale

Il cardinale Mauro Gambetti nuovo vicario del Papa per la Città del Vaticano

Frate francescano, già custode del Sacro Convento di Assisi, il porporato emiliano sostituisce per raggiunti limiti di età il cardinale Angelo Comastri anche negli incarichi di arciprete della Basilica Vaticana e di presidente della Fabbrica di San Pietro. Bergoglio ha accettato anche la rinuncia all’ Incarico di prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti presentata da cardinale Robert Sarah


Pubblicità

Il Papa ha accettato la rinuncia all’ Incarico di Prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti presentata dal cardinale Robert Sarah che lascia per raggiunbti limiti d'età: ha compituo 75 anni lo scorso 15 giugno. Africano, il porporato è nato in Guinea Konakry, da una famiglia di religione animista e convertita al cattolicesimo. 

 

Jorge Mario Bergoglio ha anche accettato la rinuncia agli Incarichi di Vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, di Arciprete della Basilica papale di San Pietro in Vaticano e di Presidente della Fabbrica di San Pietro presentata dal cardinale Angelo Comastri; e ha nominato agli stessi Incarichi il cardinale Mauro Gambetti, frate francescano., già Custode generale del Sacro convento di San Francesco in Assisi.

 

Mauro Gambetti è nato il 27 ottobre 1965 a Castel San Pietro Terme (Bologna). Dopo la laurea in ingegneria meccanica presso l’ Università di Bologna, nel settembre 1992 ha iniziato ufficialmente il suo cammino nell’ Ordine dei Frati Minori Conventali di cui, dopo l’ anno di noviziato, ha professato la vita e la regola, in modo temporaneo il 29 agosto 1995 e definitivo il 20 settembre 1998. Dopo il Baccalaureato in Teologia presso l’ Istituto Teologico di Assisi (Perugia), ha conseguito la Licenza in Antropologia Teologica presso la Facoltà Teologica dell’ Italia Centrale di Firenze.

È stato ordinato sacerdote l’ 8 gennaio 2000 a Longiano (Forlì-Cesena) dove, nel Convento del SS. Crocifisso, ha ricoperto l’ incarico di animatore della pastorale giovanile e vocazionale per l’ Emilia-Romagna e, dal 2005 al 2009, anche quello di responsabile e animatore della comunità religiosa (guardiano). Nella primavera 2009 i confratelli della Provincia Bolognese di Sant’ Antonio di Padova con competenza sui conventi dei Frati Minori Conventuali dell’ Emilia-Romagna l’ hanno eletto loro superiore (ministro provinciale), ufficio da cui ha cessato il 22 febbraio 2013, chiamato dal Ministro generale e dal suo Definitorio ad assumere quello di Custode generale della Custodia Generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi per il quadriennio 2013-2017. Contestualmente il Vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino l’ ha nominato Vicario episcopale per la pastorale della Basilica Papale di San Francesco e degli altri luoghi di culto retti dai Frati Minori Conventuali nella medesima Diocesi.

 

È stato eletto Presidente della Federazione Intermediterranea dei Ministri provinciali dei Frati Minori Conventuali nel settembre 2017. Nel 2017 è stato riconfermato come Custode generale della Custodia Generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi per il quadriennio 2017-2021, incarico svolto fino al 31 ottobre 2020.

Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 22 novembre 2020. Il 28 novembre 2020 è stato creato cardinale da papa Francesco. 

Immagine articolo
Il cardinale Robert Sarah, 75 anni. Tutte le foto di questo servizio sono dell'agenzia di stampa Ansa.
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo