Immagine pezzo principale

Giusy Versace: la mia onlus per aiutare i disabili

Protesi e ausili tecnologici per i disabili hanno costi elevati, che molte persone non possono sostenere. Giusy Versace, grande sportiva paralimpica, protagonista in queste settimane in tivù alla trasmissione "Ballando con le stelle", ci racconta anche dalle pagine di Famiglia Cristiana (nel numero in edicola) come la onlus da lei fondata aiuta i meno fortunati a ritrovare una nuova vita.


Pubblicità

Il pubblico, anche chi ancora non la conosceva come grande atleta paralimpica (è detentrice del record italiano dei 100 e dei 200 metri) ha imparato ad amare Giusy Versace, il suo coraggio e la sua immensa forza di volontà sul piccolo schermo. Lei è stata infatti in queste settimane tra i protagonisti della celebre trasmissione Ballando con le stelle, in onda su Rai1 il sabato sera e condotto da Milly Carlucci.
Su Famiglia Cristiana numero 49, in edicola questa settimana, Giusy racconta la sua storia ai nostri lettori.


In occasione della Giornata mondiale delle disabilità 2014, vogliamo ricordare, come lei ha fatto con noi per i nostri lettori dalle pagine del settimanale, la onlus che lei ha fondato.

Disabili No Limits Onlus (www.disabilinolimits.org) è nata a Milano nel 2011 proprio da una sua idea, con lo scopo di aiutare a fornire una tecnologia avanzata e accessibile alle persone con disabilità che non se lo possono permettere economicamente, per restituire loro una vita più autonoma. Lo scopo, insomma è di donare ausili che, ad oggi, non sono previsti dal Sistema Sanitario Nazionale (ASL) .

«Raccogliamo fondi per donare sedie a ruote ultraleggere e protesi in fibra di carbonio», spiega Giusy Versace. «Protesi proprio come quelle che uso per correre e che il pubblico televisivo ha potuto vedere in una puntata della trasmissione Ballando con le stelle.Dovevo ballare il quickstep, una danza saltellata che non potevo eseguire con le protesi normali. Questi ausili possono aiutare i disabili che vivono in condizioni economiche svantaggiate, nelle attività quotidiane e magari possono permettere loro anche di fare dello sport, come ho potuto fare io. Chi ha un incidente sul lavoro, infatti, può essere aiutato dall'Inail, ma chi non può usufruire di questo tipo di aiuto, spesso, non può più avere una vita normale».

Disabilinolimits.org organizza eventi per promuovere la pratica sportiva e per consentire, soprattutto ai più giovani, di vivere al meglio la propria disabilità guardando allo sport come terapia e nuova opportunità di vita.

Immagine articolo
Giusy Versace, atleta paralimpica e protagonista alla trasmissione Ballando con le stelle ci spiega la sua onlus.
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo