Immagine pezzo principale

Giovani volontari crescono

A "Dammi spazio", la due giorni organizzata a Roma da CSVnet, sono arrivati in più di 200 da tutta Italia. E il loro numero aumenta. Invece della vacanza, d'estate scelgono l'impegno.


Pubblicità

I ragazzi che fanno volontariato sono tanti. Non solo, il loro numero cresce. A "Dammi spazio", la "due giorni"  organizzata il 14 e il 15 aprile a Roma da CSVnet (organizzazione per la promozione del volontariato giovanile), si sono presentati in più di 200, provenienti da tutta Italia.

      Il Csv ne traccia la "carta d'identità": sono giovani fra i 16 e i 21 anni e si occupano soprattutto di ambiente, accoglienza e integrazione. D'estate, invece che andare al mare o in montagna, scelgono di passare alcune settimane d'impegno collaborando con le associazioni del proprio territorio.

     I ragazzi confluiti oggi a Roma sono naturalmente la punta dell'ice-berg. Secondo i dati forniti dal Csv, "nonostante il calo demografico sono aumentati i ragazzi dai 14 ai 17 anni (dal 6,3% al 7,3%) che dal 1999 al 2010, fanno volontariato nel nostro Paese mentre è cresciuta dall’ 8.4% all’ 11,8% la percentuale dei 18 e 19enni che negli ultimi dieci anni hanno fatto volontariato in un’ associazione".

     Un meeting, quello di Roma, che però pare non aver suscitato l'interesse delle istituzioni: "Un evento come Dammi Spazio", ha detto Marco Granelli, presidente del CSVnet, "poteva essere l’ occasione per le nostre istituzioni di dare riconoscimento e visibilità ai tanti giovani che oggi con impegno si occupano del bene comune e che domani saranno dei cittadini attivi e solidali. Un’ attenzione che, ad oggi, è solo discontinua e che auspichiamo nei prossimi mesi possa essere più significativa da parte dei tre ministri - Istruzione, Politiche Sociali e Giovani - invitati ma purtroppo non presenti al convegno".

     Sono i frutti di un impegno di sensibilizzazione che i Centri di Sviluppo del Volontariato svolgono in tutta Italia: solo nel 2009 hanno svolto attività di promozione e orientamento al volontariato in 1824 scuole coinvolgendo 163.000 studenti e 4.680 docenti degli istituti superiori ed inferiori. Le attività hanno interessato 2829 organizzazioni di volontariato, coinvolte direttamente nell’ organizzazione di 740 stage.

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo