Immagine pezzo principale

Giornata della vista, cure gratuite e occhiali per bimbi e bisognosi

Dal 7 al 18 ottobre a Milano grazie a Fondazione OneSight e Luxottica. Coinvolte quattro associazioni: Casa dell’ accoglienza “Enzo Jannacci”, Fondazione Progetto Arca, associazione CAF e gli Istituiti Milanesi Martinitt e Stelline. «Progetto in linea con la visione di sostenibilità dell’ azienda», spiega Alessandra Senici, manager di Luxottica


Pubblicità

Si rinnova anche quest’ anno la collaborazione tra Luxottica e la Fondazione OneSight, organizzazione indipendente senza scopo di lucro che offre alle comunità meno sviluppate nel mondo la possibilità di accedere a cure oculistiche di qualità e occhiali. L’ occasione è la Giornata Mondiale della vista, promossa dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità, che si celebra ogni secondo giovedì del mese di ottobre. L’ obiettivo è quello di sensibilizzare l’ opinione pubblica sull’ importanza della vista, non solo come fattore fondamentale di qualità della vita ma anche di emancipazione sociale. Nel mondo ancora oggi una persona su sette ha difficoltà ad accedere a cure oculistiche di qualità, anche nel nostro Paese, dove il problema riguarda le fasce sociali più emarginate.

A Milano coinvolte quattro associazioni e 50 dipendenti Luxottica come volontari

Per questo motivo dal 7 al 18 ottobre, persone bisognose e minori potranno usufruire gratuitamente di un controllo della vista ricevendo, se necessario, un paio di occhiali per la correzione del proprio difetto visivo. Quattro le associazioni coinvolte: Casa dell’ accoglienza “Enzo Jannacci”, Fondazione Progetto Arca Onlus, Associazione CAF Onlus e gli Istituiti Milanesi Martinitt e Stelline. Le prime due, strutture storiche dell’ accoglienza milanese, ospiteranno tutte le visite nei loro spazi.

L’ iniziativa, organizzata in collaborazione con l’ Assessorato alle Politiche sociali e abitative del Comune di Milano, con il Centro Universitario di Ricerca in ottica e optometria dell’ Università Bicocca (COMIB) e con Humanitas San Pio X, vede la partecipazione attiva di circa 50 dipendenti di Luxottica come volontari per facilitare le attività, i flussi, la gestione dei turni per le visite e la distribuzione degli occhiali. Le visite saranno effettuate con strumenti tecnologici all’ avanguardia, grazie al coinvolgimento di Essilor Italia.

«Il benessere delle persone e delle comunità nelle quali operiamo è da sempre al centro della nostra attività, in linea con la visione di sostenibilità di Luxottica To See The Beauty Of Life», spiega Alessandra Senici, membro del comitato direttivo di OneSight e manager di Luxottica, «questi valori si intrecciano con quelli promossi dalla Giornata Mondiale della Vista, momento di sensibilizzazione sull’ importanza di uno dei nostri sensi più preziosi e sulla prevenzione. Per questo Luxottica e OneSight sono orgogliose di collaborare insieme per il terzo anno consecutivo in un’ iniziativa che rappresenta un impegno concreto per la città di Milano».

Soddisfatto anche l’ assessore alle Politiche sociali e abitative di Milano Gabriele Rabaiotti: «La sinergia tra pubblico e privato», afferma, «ci permette in molti casi di affrontare le nuove sfide introducendo l’ innovazione necessaria e aumentando l’ efficacia degli interventi, riuscendo così a garantire ai più fragili l’ accesso a diritti fondamentali, come quello alla salute. Grazie a questa iniziativa, che è diventata ormai un appuntamento fisso, gli ospiti di Casa Jannacci, ma anche decine di bambini e persone fragili possono beneficiare di una visita di controllo molto importante alla quale non avrebbero la possibilità di accedere in altro modo. Consideriamo quindi quella con Luxottica e OneSight una collaborazione molto virtuosa che siamo interessati a promuovere e rafforzare».

Esprime «felicità e orgoglio» la direttrice dei Servizi della Fondazione Progetto Arca, Costantina Regazzo che, dichiara, «ci permette di offrire un servizio di qualità ulteriore agli ospiti presenti nei nostri centri di accoglienza e nel nostro housing sociale». Luisa Pavia, amministratore delegato dell’ Associazione CAF Onlus commenta: «Da quarant’ anni cerchiamo di offrire ai minori in grave difficoltà e alle loro famiglie in crisi la migliore accoglienza e le migliori cure. In questo difficile percorso di sostegno è cruciale l’ aiuto che può arrivare dall’ esterno, da partner qualificati che scelgano di fare un pezzetto di strada al nostro fianco dandoci accesso a servizi di valore. È il caso di Luxottica, che ormai da qualche anno si prende cura con professionalità ed entusiasmo della vista dei nostri bambini e dei nostri ragazzi in Comunità, donando loro controlli accurati e i giusti ausili. Perché il sentiero che con loro stiamo tracciando non è privo di ostacoli, dunque avere una buona vista potrà certamente aiutarli a raggiungere più agevolmente l’ ambita meta di una vita adulta serena».

Massimo Gottardi, direttore Casa dell’ Accoglienza Jannacci aggiunge: «La vista, uno dei più importanti sensi dell'uomo, acquista ancora maggiore valore con il contributo di Luxottica. Come dice un nostro ospite: pensavo di vederci bene da lontano invece non è vero». Il direttore generale del Pio Albergo Trivulzio, Giuseppe Calicchio dichiara: «L’ attenzione verso i Martinitt da parte di Luxottica e del suo fondatore ha radici lontane. Il Pio Albergo Trivulzio è onorato di questa attenzione, che si ripropone in occasione della Giornata Mondiale della Vista, assicurando alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi visite e occhiali correttivi. Un contributo che ci aiuta nel loro percorso di inserimento sociale».

Iniziative anche in America e Asia

Oltre a quella di Milano, OneSight e Luxottica hanno in programma anche altre iniziative legate alla ricorrenza. Negli Stati Uniti il 10 ottobre, proprio nella data in cui si celebra la Giornata Mondiale della Vista, i negozi del Gruppo apriranno le loro porte per aiutare persone in difficoltà delle comunità più vicine – selezionate insieme a organizzazioni non profit locali – e fornire loro esami oculistici e occhiali. In particolare, la catena Pearle Vision insieme a OneSight lancerà la prima edizione del programma ABSee per fornire cure oculistiche ai bambini in età scolare.

Da Atlanta a Seattle e da Toronto a Portorico, per dodici mesi si effettueranno test della vista e esami oculistici a bordo di un'unità mobile all'avanguardia. Nella stessa data LensCrafters e OneSight saranno partner di Mind Body Green, in una serie di eventi incentrati sulla salute degli occhi.

Infine, dal 7 all’ 11 ottobre i dipendenti americani di Luxottica presteranno servizio volontario presso la clinica di OneSight di Kansas City in Missouri e presso un laboratorio per la produzione di occhiali dedicati alle attività di OneSight a Cincinnati, Ohio. In Asia, grazie ai dipendenti di Luxottica, sono state organizzate diverse attività di raccolta fondi, per supportare le attività OneSight dedicate alle persone in difficoltà.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo