Immagine pezzo principale

Gioielli da Oscar…

…e i nuovi modelli più a portata di portafoglio


Pubblicità

Di rosso vestita per presentare la serata più attesa dal mondo del cinema. Anne Hathaway, sul red carpet si è presentata con un bellissimo abito (in tinta) e con gioielli Tiffany da far girare la testa: la collana Lucida Star Diamond, con diamanti di 94 carati e struttura in platino. Un elegantissimo “scherzetto” da 10 milioni di dollari (7 milioni e 226mila euro circa), che tutte le donne del mondo le invidieranno. Se non bastasse, altri 10 carati erano alle sue orecchie e ulteriori 5 al dito. Anche Natalie Portman, premiata come miglior attrice per Il Cigno Nero, ha scelto Tiffany come portafortuna della serata.

Gioielli che fanno sognare, ma che ovviamente non sono per le tasche della gente comune. Ecco allora qualche proposta più a portata di mano, per essere eleganti e luminose come l’ attrice americana.

La collezione Calathea di Misis (www.misis.it) si articola in quattro diverse linee con soggetti marini, floreali e provenienti dal mondo animale. Fiorellini e campanule sono protagonisti di collane, bracciali, anelli e orecchini nelle sfumature più accese del verde, del giallo, dell’ arancio e del rosa. Le basi sono realizzate con argenti placcati oro giallo e rosa e combinate con agata verde, quarzi, zirconi e smalti. Fanno parte della collezione il bracciale da mettere sulla parte alta del braccio in argento placcato oro rosa, decorato con coppia di fiori realizzata con zirconi, smalti e quarzo naturale (486 euro, foto). Al bracciale si può abbinare l’ anello in argento placcato oro giallo con fiore, arricchito da zirconi, smalti e quarzo rosa (232 euro).

Altre due preziose proposte arrivano da Spinelli Gioielli, brand del gruppo Mineralcenter (www.spinelligioielli.it). Si tratta di due anelli dalla forma originalissima. Il disegno di base, infatti, invece che rotondo è squadrato. Molto evidente nel modello Aral, formato da tre lati dritti in oro giallo, semichiusi nella parte alta da una pietra Akoya e impreziosito da diamanti (foto). Il secondo modello, Look, racchiude all’ interno della base squadrata il più classico cerchio in oro bianco, sovrastato da un’ Acquamarina.

L’ ultima creazione è dell’ azienda austriaca Frey Wille, che si è ispirata nella sua realizzazione alle leggendarie Ondine di Gustav Klimt, creature acquatiche misteriose come fate. Lo sfondo nero ne simboleggia il mistero, mentre la decorazione rievoca il fluttuare di una chioma femminile nell’ acqua. Fanno parte della collezione gli orecchini cabochons, che si adattano a ogni viso, grazie alla forma sobria e all’ accostamento dell’ oro con il nero (295 euro, foto).

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo