Immagine pezzo principale

Dal Polesine a New Orleans

I documentari di Rai Storia per ricordare due tragiche alluvioni


Pubblicità

Rai Storia trasmette il documentario Dal Polesine a New Orleans, di Giuseppe Giannotti e Davide Savelli, in onda stasera, mercoledì 16, giovedì 17 e martedì 22 novembre alle 23.00.  A 60 anni esatti dall'alluvione del 1951 in Polesine, sarà ricordata la tragedia, umana ed ambientale, attraverso un’ ampia riflessione sulle reali necessità che spingono l'uomo a modificare indiscriminatamente  il territorio e le ripercussioni sull'intero ecosistema. Sarà proposto il documentario di Spike Lee “Quando si ruppero gli argini” che mette a confronto due avvenimenti che hanno segnato profondamente la storia dei territori e  il destino degli abitanti: l’ alluvione del Polesine e l’ inondazione di New Orleans. Uno speciale in quattro serate evento.

Primo appuntamento, stasera: in studio con Giuseppe Giannotti, lo storico Paolo Sorcinelli, docente dell’ Università  di Bologna, per affrontare similitudini e problematiche e capire quali furono le conseguenze politiche e sociali dell'alluvione che colpì il Paese nel 1951. A seguire,sempre stasera, una puntata della rubrica Come eravamo per raccontare come, nel corso degli anni, è stato documentato il rapporto tra l'uomo e  l'acqua, attraverso una accurata selezione di materiali dedicati a diversi eventi legati al tema le alluvioni che hanno colpito l'Italia dal Dopoguerra, da quella di Firenze nel 1966 ad altre meno conosciute come quella di Pisa del 1949 o del bellunese del 1966. Mercoledì 16 e giovedì 17 novembre la seconda e la terza parte del documentario di Spike Lee: una testimonianza eccezionale sul passato, il presente e il futuro di New Orleans.  La ricognizione di Rai Storia prosegue e si conclude martedì 22 novembre con Ritorno al presente – Speciale Polesine. A bordo della gloriosa Fiat 1500 Rai Storia torna sui luoghi colpiti dall’ alluvione, per raccontare la storia del territorio e i destini di tantissimi dei suoi abitanti in un confronto tra ieri ed oggi, per capire  non solo come eravamo ma anche come siamo diventati. Le tappe del viaggio che l’ auto storica compie nel Polesine seguono il corso del Po sino al delta, fermandosi nei luoghi colpiti dal disastro. Mari, laghi e fiumi, siccità e inondazioni; acquedotti e inquinamento. Una riflessione sul rapporto tra l’ uomo e la natura.

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo