Immagine pezzo principale

Dai preti di strada ai martiri della carità come don Roberto

La puntata di Sulla via di Damasco su Rai 2 di domenica 18 ottobre dedicata ai preti di strada. Tra gli ospiti anche il condirettore di Famiglia Cristiana Luciano Regolo


Pubblicità

 
Non cercano gloria, neppure il martirio per restare nella storia: sono semplicemente sacerdoti. Come don Roberto Malgesini, “martire e testimone della carità verso i più poveri”, ucciso il 15 settembre scorso da un “senza tetto” che aiutava. A raccontare la straordinarietà di questo prete di strada, molti amici che l’ hanno conosciuto. Dei pastori che scelgono la strada, che aprono la canonica agli ultimi o che stanno con i giovani, si occuperà la prossima puntata di Sulla Via di Damasco, in onda domenica 18 Ottobre, ore 8.50, Rai Due, in compagnia di don Gianni Castorani, Responsabile di “Jeunesse Lumiére” di Firenze, da sempre in missione tra i giovani, in strada, in spiaggia, nelle piazze. Eva Crosetta racconterà le storie di chi sceglie il Vangelo per dare un futuro ai più soli, ai vulnerabili, senza fare distinzioni tra sano ed infetto, tra ricco e povero, tra centro e periferia. Insieme a don Gianni, all’ interno del programma di Vito Sidoti, anche il profilo di un altro sacerdote coraggio, padre Dolindo Ruotolo, il Padre Pio di Napoli che per una vita ha lottato contro prove, persecuzioni e tentazioni, con le testimonianze della nipote, Grazia Ruotolo, e di Luciano Regolo, condirettore di Famiglia cristiana. Regia di Marina Gambini.

Immagine articolo
La conduttrice Eva Crosetta con don Gianni Castorani
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo