Immagine pezzo principale

Brittany Maynard per ora sceglie la vita

In un video di sei minuti, registrato il 13 ottobre e diffuso ieri dalla Cnn, Brittany Maynard ritratta la scelta di porre fine alla sua vita il primo di novembre. O quanto meno la mette in stand by.


Pubblicità

Chissà se sono state le preghiere a farle fare marciare indietro. Ma tant’ è che in un video di sei minuti, registrato il 13 ottobre e diffuso ieri dalla Cnn, Brittany Maynard ritratta la scelta di porre fine alla sua vita il primo di novembre. O quanto meno la mette in stand by. In una testimonianza toccante in cui la giovane donna appare visibilmente provata dalla malattia terminale, un cancro al cervello, che la sta divorando.

Ecco alcuni dei passaggi del video. «Spero che la mia famiglia sia orgogliosa di me» dice. E ancora, «Penso che qualcuno dica “beh, non sembri così malata come dici di essere, ed è irritante, perché quando ho una crisi e poi non posso parlare certamente sento tutto il male della mia condizione» racconta scoppiando in lacrime.

Il video prosegue con la testimonianza della mamma, Debbie Ziegler, «non spetta a me dirle come vivere, il compito è amarla», e del marito Dan Diaz. Compito suo, di tutti noi e di coloro che invece di giudicare hanno deciso di mandarle una pensiero o un messaggio di incoraggiamento. «Brittany noi ti amiamo».

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo