Immagine pezzo principale

Anniversario di via D'Amelio, Palermo apre casa Borsellino

La città ricorda Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Il calendario delle celebrazioni ufficiali.


Pubblicità

In questi giorni, fino a domenica 19, luglio anniversario della strage di Via D'Amelio, Palermo ricorda le vittime: il magistrato Paolo Borsellino e la scorta composta da Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, saltati in aria con lui. 

A Palermo ci sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella con i ministri dell'Interno e della Giustizia Angelino Alfano e Andrea Orlando.

Si comincia il 16 luglio alle 21, alla biblioteca comunale di Casa Professa, l'Arci ha organizzato l'iniziativa «Legami di memoria», invitando il magistrato Nino Di Matteo. Venerdì alle 17 si inaugura la «Casa di Paolo» in via Vetriera, dove sorgerà una scuola di informatica nell'immobile in cui visse Borsellino. Saranno presenti Salvatore e Rita Borsellino, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e quello di Messina Renato Accorinti.

Sabato 18 nell'aula magna della corte d'Appello di Palermo, la cerimonia di commemorazione alla presenza del Capo dello Stato, organizzata dall'Associazione Nazionale magistrati. Nella prima sessione gli  interventi dei ministri Angelino Alfano, Andrea Orlando, seguiti dal procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, dal presidente Anm Rodolfo Sabelli, dal capo della polizia, Alessandro Pansa, dal vicepresidente Csm, Giovanni Legnini.

Nella seconda sessione, moderata dal direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, intervengono il procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone, i componenti del Csm Claudio Galoppi, Aldo Morgigni, Piergiorgio Morosini e Luca Palamara, il presidente della scuola superiore di magistratura, Valerio Onida.

Nella stessa giornata, dedicato ai ragazzi, il programma di iniziative del «centro studi Paolo Borsellino», in collaborazione con il Miur, prevede musica, teatro e testimonianze alla presenza del capo dello Stato che dagli Scout riceverà in via D'Amelio, alle 18.45, «La carta del coraggio».

Altre iniziative si svolgeranno tra Villa Trabia (alle 20) e via D'Amelio (alle 22 veglia di preghiera e la mattina dopo, dalle 9 alle 14, giochi e animazione del bambini dell'associazione «Zen insieme»; alle 16 le testimonianze dei familiari delle vittime di mafia. Alle 16,58, ora della strage, il minuto di silenzio sul luogo dell'eccidio.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo