Immagine pezzo principale

Affitti, contratti e cedolare vanno online

Ecco come fare per utilizzare il programma messo a disposizione dall’ Agenzia delle entrate


Pubblicità

Per registrare un contratto di affitto e scegliere la cedolare secca bastano pochi clic. Il metodo più veloce per sfruttare i vantaggi della tassazione piatta sugli affitti (con aliquote al 21 o al 19 per cento), infatti, corre sul Web. Il sistema utilizzato si chiama Siria ed è un software semplificato che l’ Agenzia delle entrate mette a disposizione gratuitamente  sul sito www.agenziaentrate.gov.it nella sezione “Software”.  

Utilizzando questo programma, i contribuenti possono compilare e inviare online il modello di adesione alla cedolare, registrando il contratto direttamente da casa. Su www.fiscooggi.it, la rivista telematica dell’ Agenzia, inoltre, è disponibile un video che illustra tutti i passi da seguire per registrare il contratto d’ affitto.  

C’ è tempo fino al 6 giugno per scegliere la cedolare secca sui contratti di locazione ancora da registrare. Il maggior tempo concesso vale solo per gli affitti stipulati non prima dell’ 8 marzo i cui termini di registrazione scadevano il 7 aprile.  

Siria può essere utilizzato a tre condizioni: se la registrazione avviene entro i termini previsti, se i locatori e gli inquilini non sono più di tre, nel caso in cui si tratti di una sola unità abitativa con non più di tre pertinenze.  

In allegato il pdf dell’ Agenzia delle entrate per capire come procedere.

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo