Il Papa ai giovani: «Non diventati zitelloni in senso spirituale»

Il discorso di Francesco per i 25 anni della Comunità internazionale Nuovi Orizzonti.

Pubblicità
{channelLogo}

«Non bisogna perdere mai la memoria» perché nella memoria si incontra Dio. E bisogna «guardare al futuro con gioia». Così Papa Francesco in un videomessaggio ai giovani in occasione del 25esimo anniversario della Comunità internazionale Nuovi Orizzonti, fondata da Chiara Amirante. «La vita non finisce qui. Nessuno di voi è nato per “zitellone” o “zitellona” in senso spirituale. Forse tanti di voi non vi sposerete, ma dovrete essere fecondi, e dare questa vostra gioia come fecondità agli altri», ha detto il Pontefice ai ragazzi, «memoria e speranza di fecondità». E poi ha concluso con un'altra raccomandazione: «Non perdete il senso dell’ umorismo». «I 25 anni di vita di un’ istituzione - ha poi aggiunto - esigono da noi memoria e promessa. Ricordate il bene che Dio ha fatto nell’ istituzione e anche quello che Dio ha fatto nelle vostre vite». Da qui una doppia raccomandazione: 

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo