Polonia, Rosario alle frontiere per pregare per la pace

Pubblicità
{channelLogo}

Sono stati oltre un milione i fedeli cattolici che si sono radunati sabato scorso lungo i confini della Polonia, per recitare il Rosario. A dare le cifre sono oggi gli organizzatori dell'evento, forse senza precedenti, che ha visto una lunga catena di persone in processione e in preghiera al ridosso dei 3.500 chilometri di confine del Paese di Wojtyla. Ad appoggiare l'iniziativa è stata la Conferenza episcopale polacca che ha chiarito l'aspetto totalmente religioso della manifestazione che si è tenuta nel giorno in cui la Chiesa celebra la Madonna del Rosario. Il presidente della Conferenza episcopale polacca, monsignor Stanislaw Gadecki, parlando ai media locali, ha voluto precisare che si è pregato anche per la pace nel mondo

Loading

Pubblicità