Parigi, ancora il terrore dell'Isis prima delle elezioni

Tre giorni prima del primo turno delle Presidenziali che dovranno eleggere il successore di Francois Hollande, un altro attentato a Parigi rivendicato dal terrorismo islamico, sugli Champs-Elysée, una strada simbolo della Repubblica francese: ucciso un poliziotto, abbattuto l'assalitore, noto ai servizi di sicurezza, sparò nel 2001. Feriti gravemente altri due agenti. Un altro complice si è costituito questa mattina in Belgio, ad Anversa. I candidati Le Pen, Fillon e Macron annullano gli impegni elettorali.

Pubblicità
{channelLogo}

Loading

Pubblicità