Il caso della settimana
Associazione Don Giuseppe Zilli

Ignazio, sessantenne celibe

Pubblicità

IGNAZIO, sessantenne celibe, ha sempre assistito la madre, vedova e semiparalizzata. Non avendo altri familiari o parenti, vive precariamente per difficili condizioni di salute. Soffre di patologie debilitanti quali diabete, enfisema polmonare e gravi scompensi cardiaci ricorrenti che non gli consentono più alcuna attività lavorativa. Ignazio lavorava nell’ officina dove le vecchie vetture ferroviarie venivano demolite per rimozione dell’ amianto, ma la stessa ha chiuso i battenti più di sei anni fa, e da allora non è più riuscito a trovare altra occupazione. La sua situazione si è compromessa con il decesso della mamma, che viveva in casa e della cui pensione campavano entrambi. Adesso, solo e senza alcun reddito, per non cadere nella disperazione non gli è rimasto altro che affidarsi alla nostra solidarietà.



Loading

Pubblicità