Il caso della settimana
Associazione Don Giuseppe Zilli

Giorgia, 45 anni, separata da venti

Pubblicità

GIORGIA, 45 ANNI, separata da venti, ha dovuto provvedere da sola ai due figli, ora maggiorenni e senza lavoro, che vivono in casa con lei. La donna è sempre andata avanti con lavori precari, indebitandosi suo malgrado, per affitto e utenze di casa. Adesso è anche impossibilitata a lavorare poiché, colpita da tumore al seno e con metastasi diffuse, deve sottoporsi a trattamento chemioterapico intensivo. Fonte di grave preoccupazione per Giorgia è, però, la fragilità psichica della figlia venticinquenne, ragazza madre di un bimbo di 4 anni affetto da microcefalia. La disperazione per l’ aggravarsi delle sue condizioni di salute e per la precarietà economica ha costretto Giorgia a ricorrere al sostegno di altri per non soccombere sotto il peso delle necessità.



Loading

Pubblicità