Il caso della settimana
Associazione Don Giuseppe Zilli

Enrica, 40 anni, è sposata e ha tre figli di 5, 10 e 15 anni

Pubblicità

ENRICA, 40 anni, è sposata e ha tre figli di 5, 10 e 15 anni. Non ha lavori fuori casa dovendosi dedicare ai figli, in particolare al primogenito colpito alla nascita da idrocefalia. Questo figlio ha subìto negli anni diversi interventi chirurgici, è soggetto a gravi crisi respiratorie e necessita di continua attenzione, oltre che di regolari visite per tenere sotto controllo la crescita psicofisica. In famiglia le entrate sono limitate alla pensione del ragazzo e al lavoro a chiamata del capofamiglia presso una segheria locale. Pur ricevendo sostegno alimentare dalla comunità parrocchiale, vivono al limite della precarietà. La preoccupazione maggiore di Enrica è, però, quella di non riuscire più a garantire le cure necessarie al figlio disabile e assicurare una normale e serena crescita agli altri bambini.



Loading

Pubblicità