Immagine pezzo principale

Si può spiegare il Vangelo con parole "diverse" e più accessibili ai bambini?


Pubblicità

CORRADO C. Una sua precedente risposta sembra escludere di proporre ai bambini il Vangelo con parole diverse. Desidero far osservare che mi pare bello lo zelo del parroco che cerca di leggere il Vangelo con parole più accessibili ai bambini.

Forse la risposta non era sufficientemente chiara e ne chiedo scusa. L’ osservazione è quindi utile per precisare. Le norme vietano espressamente le parafrasi della Scrittura durante la celebrazione liturgica anche con la presenza di bambini (Direttorio per le messe con i fanciulli, 45). Ciò è invece possibile e opportuno in qualsiasi altro incontro di preghiera e di catechesi per loro. Il testo della Scrittura che si legge solennemente all’ ambone non solo è la traduzione approvata dalla Chiesa, ma è il testo comune a tutte le comunità di una stessa area linguistica, senza interpolazioni che potrebbero inquinare il messaggio. Per le spiegazioni c’ è l’ omelia. Inoltre sostituire la lettura del Vangelo alla Messa con altre parole più adatte ai bambini non rischia forse di infantilizzare la proclamazione della Parola di Dio e anche tutta la normale celebrazione per gli adulti?

Loading

Pubblicità