Suor Cristina fa boom in Rete e sfida il Gangnam Style

L'esibizione travolgente della Sister Act italiana, suor Cristina Scuccia, al talent show "The Voice Of Italy" è diventato un fenomeno virale su Internet: il suo video è stato visto e condiviso su Facebook, Twitter, e sui blog di tutto il mondo. Il rapper Psy ci aveva messo 18 giorni a raggiungere i 10 milioni di click, suor Cristina dopo soli 3 giorni era già a quota 13 milioni di visualizzazioni e ora ne ha totalizzate 25 milioni

Pubblicità

Su Yotube il video della sua esibizione ha totalizzato finora quasi 25 milioni di visualizzazioni. Su Twitter l’ hashtag #suorcristina ha spopolato suscitando commenti da tutto il mondo, dal premio Oscar Whoopi Goldberg, che ha twittato il video, invitando a guardarlo «per quando si desidera un assaggio di sister act», ad Alicia Keys (la religiosa ha cantato la sua «No one») che ha definito la performance «energia pura». Tra i commenti anche quello del cardinale Gianfranco Ravasi, che ha twittato: «Ciascuno, secondo il dono ricevuto, lo metta a servizio degli altri (1 Pietro, 4,10).

Anche la stampa internazionale si è scatenata: Time, Le Figaro,. Liberation, fino al The People, Guardian e l’ Huffington Post Usa che ha titolato: «Una suora spacca la versione italiana di The Voice. E nessun può crederci». E nel pezzo prosegue: «Sorelle, sorelle. Non avete mai visto una suora zittire tutti come questa. I giudici del concorso non potevano credere alle loro orecchie quando hanno sentito la sorella Cristina Scuccia cantare a squarciagola No One di Alicia Keys. Ma poi sono rimasti veramente sotto shock quando hanno visto che ad avere quella voce meravigliosa era una suora di 25 anni, delle Orsoline della Sacra Famiglia».
L’ articolo ha avuto grande successo anche nella rete Usa: in poche ore, 82mila persone hanno cliccato il tradizionale «mi piace» e addirittura oltre 24mila americani lo hanno condivisò su Facebook.

L’ esibizione travolgente della Sister Act italiana, suor Cristina Scuccia, al reality The Voice Of Italy è diventato dunque un fenomeno virale in Rete: il suo video è stato visto e condiviso su Facebook, Twitter, e sui blog di tutto il mondo. E ora c’ è chi scommette anche che riuscirà anche sorpassare l’ incredibile successo di Psy , il cantante coreano autore del ballo-tormentone Gangnam Style che al momento detiene il record del video più cliccato su YouTube con 1,9 miliardi di click.  Psy ci aveva messo 18 giorni a raggiungere i 10 milioni di clic, suor Cristina dopo soli 3 giorni era già a quota 13 milioni di click. Crescono i «mi piace» anche sulle pagine Facebook del programma che fa registrare oltre 120 mila utenti, di cui 20 mila arrivati negli ultimi due giorni.

«Ho ricevuto un dono e ve lo dono», ha detto la religiosa venticinquenne dopo l'esibizione al talent show di Raiude scegliendo poi di far parte della squadra del rapper J. Ax. «È una persona eccezionale», ha commentato il rapper. «L’ ho scelto perché rappresenta i giovani di oggi e se voglio testimoniare ai giovani devo andare dai giovani». Siciliana, adesso vive a Milano, e così spiega la sua scelta di partecipare al talent show, che aveva destato non poca curiosità tra gli spettatori e i giudici: «La mia passione è nata insieme a me. Sin da piccola ho cantato sempre e l’ idea di partecipare al talent è venuta dall’ invito di papa Francesco a testimoniare la parola di Dio per le strade». 

Pubblicità