Immagine pezzo principale

Padre Spadaro alla Civiltà Cattolica

Sacerdote dal 1996, specialista in comunicazioni sociale, padre Antonino Spadaro è il nuovo direttore della Civiltà Cattolica.


Pubblicità

Con la nomina del quarantacinquenne padre Antonino Spadaro alla guida di Civiltà Cattolica, la prestigiosa rivista dei Gesuiti prende il largo sulla nuova rotta delle moderne tecnologie della comunicazione, delle quali il neo-direttore è un grande esperto.

     «Oggi non basta trasmettere notizie o commenti, bisogna testimoniare una visione di idee e Civiltà Cattolica ha questa virtù nel suo dna», ha spiegato padre Spadaro. Il proposito della rivista da lui diretta sarà «di condividere un’ esperienza intellettuale illuminata dalla fede cristiana e innestata nella vita sociale e politica dei nostri giorni», con lo stile «di un giornalismo alto, ma non elitario, non per addetti a lavori: puntiamo a condividere riflessioni non solo con i cattolici, ma con chiunque voglia far maturare il proprio giudizio personale».

     Padre Antonino Spadaro, nato a Messina nel 1966 e sacerdote dal 1996, è laureato in Filosofia, si è specializzato in Comunicazioni sociali e ha conseguito il dottorato di ricerca in Teologia alla Pontificia università gregoriana, dove attualmente insegna. Ha anche collaborato in diverse occasioni con riviste del Gruppo San Paolo. L’ ex direttore padre Gian Paolo Salvini, consultore del Pontificio consiglio della giustizia e della pace e membro del comitato scientifico dell’ Istituto Paolo VI di Brescia, continuerà a scrivere per la Civiltà Cattolica, giunta al 162° anno di attività.

Immagine articolo
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo