SAN VALENTINO SOLIDALE A LUME DI CANDELA

Il 14 febbraio Cisv aderisce alla giornata “M’ illumino di meno”: tutte le sedi resteranno al buio per rispetto dell’ ambiente e solidarietà con i Paesi del mondo dove manca l’ elettricità. E i volontari offriranno candele a forma di cuore realizzate a mano per sostenere i progetti di sviluppo.

Pubblicità

Festeggiare in modo originale, e soprattutto solidale, il giorno di San Valentino: è la proposta dell’ associazione torinese Cisv (Comunità, impegno, servizio, volontariato), che aderisce alla giornata per il risparmio energetico “M’ illumino di meno”, indetta dalla trasmissione Caterpillar di Radio 2 e giunta quest’ anno alla decima edizione.

Venerdì 14 febbraio le quattro sedi principali della Cisv (a Reaglie e Sassi a Torino, Gassino, Albiano d’ Ivrea) terranno le luci spenti in adesione alla campagna e in solidarietà alle équipe dell’ associazione sparse per il mondo, che spesso e volentieri “rinunciano” all’ elettricità perché ne sono prive insieme alle comunità con le quali condividono la vita.

Il decalogo di "M'Illumino di meno"

Ecco il decalogo da ricordare anche negli altri 364 giorni dell’ anno:

1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’ aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’ acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’ automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Appuntamento al buio

«L’ appuntamento “al buio”», un’ esperienza insolita per la nostra civiltà non più abituata a vivere di sola luce naturale, «permetterà ai residenti delle fraternità Cisv di dare vita a momenti di incontro e scambio meditati», spiegano i responsabili. Inoltre nella casa di Reaglie si svolgerà una cena vegetariana crudista, ovviamente a lume di candela, con verdure dell’ orto autoprodotte; ad Albiano d’ Ivrea si festeggerà la recente installazione di quattro pannelli solari (su una superficie di 8 metri quadrati) per ridurre il consumo di metano destinato al riscaldamento e all’ acqua calda usati per l’ accoglienza di gruppi e rifugiati.

Regali solidali per gli innamorati

«I pannelli, posti sulla collina, sono visibili da tutto il paese. Non sono bellissimi ma speriamo servano da spunto per tutti quelli che alzano lo sguardo verso il castello vescovile dov’ è ubicata la nostra sede, dataci in comodato dalla diocesi di Ivrea che ha co-finanziato i pannelli», riferisce Federico Munari del Cisv.

Contemporaneamente gli abitanti delle fraternità e i volontari hanno preparato in modo artigianale, rigorosamente a mano, delle candele rosse a forma di cuore per sostenere i progetti di sviluppo in Africa e America Latina.

Le candele artistiche sono offerte a fronte di una donazione di 5 euro e si possono richiedere anche on line cliccando su www.regalisolidali.cisvto.org/it/categoria-prodotti/san-valentino.

Inoltre sono disponibili presso diversi negozi torinesi (elenco completo sul sito).
Per ulteriori informazioni, tel. 011/8993823, regalisolidali@cisvto.org.

Pubblicità