Trasporti e percorsi pedonali, la sfida di Roma

Si stima che il Giubileo straordinario richiamerà a Roma 25 milioni di pellegrini. La capitale si prepara ad affrontare questo evento dal punto di vista dell'organizzazione e della sicurezza.

Pubblicità

Non sarà un anno di grandi raduni e di business, come ha sottolineato monsignor Rino Fisichella. Sarà un evento caratterizzato da sobrietà e profonda spiritualità. Ma sicuramente il Giubileo straordinario indetto da papa Francesco, che comincerà il prossimo 8 dicembre, richiamerà a Roma, secondo le prime stime, 25 milioni di pellegrini da tutto il mondo. E allora, la capitale si prepara ad affrontare e gestire questo afflusso dal punto di vista dell'organizzazione e della sicurezza.

A Radio Vaticana il sindaco Ignazio Marino ha spiegato che «rispetto al passato più che a grandi opere dobbiamo pensare ad una grande organizzazione. Un piano richiede soprattutto cervello , quindi più cervello che soldi». E allora bisognerà pensare, prima di tutto, al problema dei trasporti all'interno della città, della viabilità e degli spostamenti dei mezzi turistici come i grandi autobus. Sarà necessario rafforzare la rete dei mezzi pubblici, in particolare quella su rotaia. E poi il potenziamento dei percorsi pedonali e ciclabili. L'assessore ai Lavori pubblici Maurizio Pucci annuncia che Via dei Fori imperiali diventerà interamente pedonale, con un tragitto di accesso a piedi al Vaticano per i pellegrini. Bisogna poi accelerare nei prossimi otto mesi con i lavori di manutenzione della città, che riguardano il decoro e la pulizia, così come bisognerà velocizzare la realizzazione dei bagni pubblici.

Roma dovrà affrontare il problema della sicurezza, la minaccia dell'Isis che più volte si è rivolta direttamente alla capitale e alla Santa Sede. Anche se al momento non risultano segnalazioni di pericolo specifiche e concrete, l'allerta è massima e i servizi di sicurezza intorno al Vaticano e davanti a tutti gli obiettivi sensibili - come ambasciate e monumenti - sono stati rafforzati.

Loading

Pubblicità