Redaelli nuovo arcivescovo di Gorizia

Finora ausiliare di Milano, 56 anni, sostituisce monsignor De Antoni, dimissionario per età.

Pubblicità

Monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli è stato nominato questa mattina da Benedetto XVI nuovo arcivescovo di Gorizia. Sostituisce il settantaseienne monsignor Dino De Antoni, dimissionario per età.

Cinquantasei anni, dall'8 aprile 2004 ausiliare di Milano, monsignor Redaelli ha frequentato il Pontificio seminario lombardo a Roma ed è stato ordinato sacerdote il 14 giugno 1980. Nel 1988 ha conseguito la laurea in Diritto canonico presso la Pontificia università gregoriana e agli inizi del suo ministero ha svolto l'incarico di addetto all'Ufficio di avvocatura dell'arcidiocesi di Milano e di promotore di giustizia presso il Tribunale ecclesiastico regionale lombardo.

Dal 1993 al 2004 è stato avvocato generale e dal 1994 è membro del Consiglio di amministrazione della Veneranda fabbrica del Duomo. Dal 1995 è membro del Consiglio di amministrazione dell'Opera diocesana e dal 1998 responsabile dell'Osservatorio giuridico regionale lombardo.

Monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli (foto Fotogramma).
Pubblicità