Immagine pezzo principale

Don Pier Luigi Antonetti

Ha creato un portale per la parrocchia. In modo da poter dialogare anche con i non credenti e i non praticanti. «Su Facebook ho scoperto quanta sete di amicizia ci sia».


Pubblicità

FamigliaCristiana.it, «una testata online completa e ricca di informazioni». Secondo don Pier Luigi Antonetti, «è un ottimo prodotto editoriale. Forse renderei più semplice il commento alle notizie. Mi sono reso conto, prendendo confidenza con Internet, che c’ è bisogno di uno spazio, naturalmente controllato, nel quale i navigatori possano esprimere in modo semplice, senza eccessivi passaggi, la propria opinione o anche semplicemente un giudizio su quello che leggono».

Al parroco della Divina Maternità di Maria al Frasso, frazione di Sonnino (Lt), piacerebbe «trovare più notizie locali. Internet è un’ opportunità anche per far parlare e per parlare della base, di tutte quelle realtà che non trovano spazio a livello nazionale». Dal primo settembre 2008 don Pier Luigi ha fatto partire il portale della sua parrocchia (www.ilfrasso.it), che ha superato i 31 mila contatti. Sono i fedeli della comunità, «ma ci seguono anche da fuori, perché possono ricevere informazioni sulle attività in corso via sms, possono chattare e aggiornarsi su tutto ciò che si muove fuori e dentro la sacrestia».

Don Pier Luigi è anche su Facebook. «Ho scoperto», dice il sacerdote, «quanta sete di amicizia ci sia. Ogni mattina metto in bacheca una frase della liturgia del giorno con una foto. O la foto o la frase colpiscono. E mi scrivono in tanti». Nel nome ha voluto mettere il don, «per presentarmi subito come sacerdote. Devo dire che mi cercano anche i non credenti o i non praticanti. Anzi forse proprio il mio essere sacerdote suscita curiosità. C’ è molta gente in cerca di dialogo e di ascolto. Io mi sono avvicinato prima al computer e poi, da una decina d’ anni, al web. Mi sono reso conto che questo è un campo troppo importante per lasciarlo abbandonato. Anche la Chiesa deve riuscire ad abitare questi spazi».

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo