Parlare ai giovani nella loro lingua

Nasce così la app messa a punto da Telefono e Azzurro ed Eurispes contenente i risultati dell'indagine conoscitiva sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza

Pubblicità

Il bullismo e gli eccessi, si dice, hanno sempre fatto parte del mondo dei giovani. Oggi, solo, se ne parla di più. Sarà, ma di certo l'avvento della tecnologia ha aumentato le occasioni e i modi. È questa la ragione che ha spinto Telefono Azzurro ed Eurispes a rendere disponibile su iTunes, gratuitamente, un app per smartphone che contiene i risultati dell'ultima indagine conoscitiva sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza in Italia: lo studio ha analizzato orientamenti, atteggiamenti e comportamenti dei bambini e dei giovani in relazione a crisi economica, gioco d'azzardo, uso di alcolici, nuove tecnologie, scuola, sexting, fughe da casa, violenza nelle coppie di adolescenti.


La app, strumento moderno e immancabile sugli schermi degli smartphone dei "nativi digitali", consente di leggere l'indagine integrale in formato .pdf, consultare domande e risposte in sintesi, confrontare le risposte fornite dai bambini con quelle degli adolescenti, ascoltare i ragazzi video-intervistati sui fenomeni interessati dall'indagine. 

Pubblicità