Immagine pezzo principale

Oxfam, a Natale aggiungi un posto a tavola

Nel nuovo rapporto "Lo scempio della fame" l'organizzazione umanitaria fotografa le crisi alimentari nel mondo, dallo Yemen al Sud Sudan. E lancia una campagna per combattere la malnutrizione e aiutare le famiglie in difficoltà a nutrire in modo adeguato i loro figli.


Pubblicità

(Foto Reuters)

Nel mondo 815 milioni di persone non hanno accesso adeguato al cibo.Tra di loro, 200 milioni sono bambini sotto i cinque anni di età, che spesso alla nascita ereditano la malnutrizione da madri a loro volta denutrite. Le donne sono più colpite dalla denutrizione rispetto agli uomini. A rivelarlo è Oxfam, organizzazione umanitaria impegnata nella lotta alla povertà, nel suo nuovo rapporto "Lo scempio della fame", che fotografa le crisi alimentari in corso nel nostro pianeta. La situzione è particolarmente drammatica in regioni come l'Etiopia, la Nigeria, lo Yemen. In quest'ultimo Paese, dilaniato da un conflitto terribile che ha causato una delle più gravi crisi umanitarie del mondo, oltre 17 milioni di persone (tra cui circa 400 mila bambini), ovvero il 60% della popolazione, vivono una situazione di insicurezza alimentare.

Nel Nordest della Nigeria - zona martoriata dalle violenze di Boko Haram - a soffrire la fame sono 5 milioni di persone e 450mila bambini rischiano di morire di fame. In Sud Sudan quasi la metà della popolazione - poco meno di 5 milioni di persone - non hanno accesso adeguato all'alimentazione. In Somalia 1,2 milioni di bambini sotto i 5 anni di età soffrono di malnutrizione acuta. A causare la fame sono le guerre, le situazioni di conflitto, ma anche i cambiamenti climatici che provocano periodi lunghissimi di siccità e impoveriscono i terreni in zone rurali dove il sostentamento dipende dal lavoro dei campi e dall'allevamento.

Per Natale l'organizzazione  ha lanciato la campagna "Quanto è grande la tua tavola?". Attraverso il sito della campagna o telefonando al numero verde 800.99.13.99 è possibile dare un contributo per aiutare tante famiglie a dare un'alimentazione adeguata ai loro figli. Ad esempio con 13 euro bastano si assicura ad una famiglia la farina necessaria per la preparazione del pane per due mesi, con 55 euro si può contribuire all’ installazione di un impianto idrico per coltivare un orto. Per informazioni: www.oxfamitalia.org.

Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo