Lombardia, famiglie ancora in crisi

Gli acquisti delle famiglie lombarde segnano il passo nel periodo aprile-giugno 2010 rispetto al trimestre precedente. Lo dice l'Osservatorio Ores Nielsen in un recente studio effettuato in Lombardia. Per contro lo stesso studio fa rilevare che la loro propensione all'acquisto è in leggera ripresa rispetto al secondo trimestre 2009. Insomma, alti e bassi dei consumi caratterizzano questa particolare congiuntura segnata dalla crisi economica mondiale che colpisce in modo particolare le famiglie.

Occorre anche dire che la necessità aguzza l'ingegno e la domanda di beni da parte delle famiglie fa registrare una certa flessibilità rispetto a costi ritenuti ormai superflui: ad esempio le colazioni e gli aperitivi al bar. L'indagine registra infatti un aumento di prodotti alimentari per preparare la colazione e l'aperitivo a casa propria, segno che sempre più persone si rivolgono a un sano "fai da te".

Il rapporto indica anche un aumento, sempre nel secondo trimestre 2010 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, del ricorso a promozioni per generi alimentari. Altro segno delle delle difficoltà economiche delle famiglie.

Foto THINKSTOCK
Pubblicità