Immagine pezzo principale

La nuova bellezza arriva dal Cosmoprof

Le tendenze e le novità del mondo della profumeria e dell'acconciatura in rassegna a Bologna, nella più importante fiera internazionale del settore.


Pubblicità

Voglia di bellezza. Non solo esteriore, ma bellezza di pensiero, di atteggiamento, desiderio di vivere in armonia e con positività. E’ questa la nuova tendenza emersa durante la 44a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna, la più importante fiera internazionale del settore cosmesi, che ha chiuso i battenti il 21 marzo scorso. “Abbiamo registrato 177.287 presenze in soli quattro giorni”, dice Fabio Roversi Monaco, presidente di BolognaFiere, “I dati confermano il successo internazionale di una manifestazione che dà lustro all’ intero settore”.

Si è registrata una crescita a due cifre sul 2010, fin dal primo giorno di apertura, che suggella il ritorno massiccio di visitatori stranieri, provenienti soprattutto da Stati Uniti, Francia, Germania, dai Paesi dell'Est e arabi, mentre la grande presenza degli operatori indiani, orientali, australiani ha mostrato nuovi, grandi motori di crescita dei consumi nella cosmetica.

I visitatori stranieri sono stati più di 36 mila (+ 8% rispetto all'anno precedente).Anche la presenza italiana (141 mila visitatori) ha avuto un incremento del + 25% rispetto al 2010. I 2.300 espositori, provenienti da 58 Paesi, hanno occupato 194.000 mq di superficie, tre volte la Reggia di Versailles.

”Da tempo il settore non veniva attraversato da una simile ondata di ottimismo”, commenta Roversi Monaco. “BolognaFiere vuole contribuire a questa prospettiva positiva che dà nuovo smalto anche alla città, partendo da questa fiera di eccellenza”.

EDIZIONE ALL'INSEGNA DELLA TECNOLOGIA

E' stata un'edizione dal volto tecnologico, con rete wifi libera per visitatori ed espositori, blutooth a disposizione per l’ aggiornamento del calendario degli eventi in agenda durante la manifestazione. Erano inoltre presenti 6 blogger internazionali, per far conoscere le novità in anteprima mondiale, 540 giornalisti accreditati da ogni parte del mondo e ben 14 televisioni collegate. Attraverso stream tv, sul sito web Cosmoprof, tutti potevano essere a Bologna, assistendo in diretta a tutti gli eventi significativi della manifestazione. Per il canale live si sono collegati 48 mila utenti.

GLI ACCONCIATORI FANNO SPETTACOLO

Grande attenzione, in particolare, è stata data all’ area On Hair Industry, un vero e proprio palcoscenico su cui si sono esibiti i più importanti parrucchieri del mondo (Aldo Coppola, Angelo Seminara, Davines, Anthony Mascolo, Mark Hayes, Sassoon Academy). Il Contemporary spa award, studiato da tre grandi architetti, ha portato la raffinatezza dell’ ambiente delle migliori . beauty farm all'interno degli spazi della fiera. Infine, grande glamour è arrivato dallo spazio LoveNails, dedicato alle novità in fatto di nail art, cioè le complesse tecniche di trucco e ristrutturazione delle unghie.

L’ Italia è uno dei maggiori produttori al mondo della cosmesi, l’ industria cosmetica con la sua filiera garantisce più di 300.000 posti di lavoro. «Il fatto che l’ evento clou dedicato al settore della cosmetica sia stato ospitato nel nostro Paese in occasione dei centocinquanta anni d’ Italia, ci rende orgogliosi” dice Aureliana De Sanctis, amministratore delegato di SoGeCos, la società organizzatrice di Cosmoprof. «L’ innovazione e i grandi investimenti sono stati la parola d’ ordine del 2010 e 2011. I risultati hanno confermato la scelta fatta».

Anche Camera Italiana dell’ Acconciatura ha voluto celebrare i 150 anni dell’ Unità d’ Italia con un evento al Cosmoprof. Ventisette professionisti, espressione delle singole realtà che convergono in Camera Italiana dell’ Acconciatura, si sono offerti per tentare di acconciare dal vivo in un’ ora almeno 150 visitatori della 44° edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna. Record battuto, ma soprattutto Camera Italiana dell’ Acconciatura ha saputo proporre al pubblico presente, e ai numerosi operatori del settore e alla stampa la realtà di una categoria che vede l’ Italia protagonista dell’ eccellenza.

Ma se i parrucchieri hanno fatto spettacolo, anche lo spettacolo, quello vero, ha fatto la sua comparsa al Cosmoprof. Ethos, gruppo di profumerie che conta ad oggi più di 160 punti vendita, ha organizzato nel suo spazio lounge una serie di divertenti eventi, per allietare le giornate di lavoro degli addetti alla profumeria. Dalla splendida voce di Francesco Sarcina, leader de Le Vibrazioni alla dirompente simpatia di La Pina&Diego direttamente dagli studi di Radio Deejay.

Immagine articolo
L'interno di uno degli stand del Cosmoprof (Aveda).
Loading

Pubblicità
Iniziative San Paolo